CHI SIAMO

logo istituzionale restauro copia

DUE MONTI ABANO asd

1965/67

Il nostro gruppo è nato nel 2003 grazie ad alcuni volontari che hanno aiutato e sostenuto materialmente e finanziariamente un orfanotrofio di circa 150 bambini nella capitale etiope Addis Abeba. La maggior parte dei bambini ospitati non aveva ancora un anno di età ed aveva bisogno di tutto: cibo, cure mediche, vestiario ma anche…di essere semplicemente presi in braccio!!

Nel 2006,  i presidenti del G.S. Monteortone(Vittorio Tommasini) e del G.S. Nova Sper (Emanuele Babolin) iniziano a pensare alla creazione di una unica società sportiva facendo confluire in questa fusione le peculiarità e le competenze dei due gruppi.
Due anni dopo, con una lista di “possibili” nomi e tramite referendum tra i vari iscritti e soci, viene deciso che dalla fusione la nascente società sportiva si chiamerà: 


Due Monti Abano a.s.d.

Il 9 maggio 2008 nasce la società DUE MONTI ABANO a.s.d.

Il direttivo 2016-2020

Presidente:   Piergianni Canella (affari generali e rappresentanza istituzionale)

Vice presidente:   Pierpaolo Ceron (referente settore calcio ragazzi)

Segratario del consiglio:   Ennio Pepato (supporto al presidente e comunicazione)

Consiglieri: 

—————— (referente settore calcio giovanile)

Patrizia Miola (referente settore pallavolo)

Domenico Pedron (referente per la formazione e centri estivi)

Domenica Luciano (referente segreteria tecnico-amministrativa)

————————— (referente segreteria finanziaria)

Anna Clara Garofolin (referente segreteria contabile)

Andrea Varotto (referente manutenzione campi, attrezzature e gestione stadio)

Filippo Bortone (referente per l’immagine e gestione sito DMA

LA NOSTRA STORIA

1965/67

IL CAMPETTO DEI SALESIANI
1965/67

La passione sportiva a Monteortone è nata e cresciuta con l’evoluzione della parrocchia stessa, data anche la presenza dei giovani Salesiani del Collegio San Marco, che, per decenni, hanno seguito i giovani non solo di Monteortone ma anche dei patronati limitrofi. Quanti dei non più giovanissimi ricordano con nostalgia i quattro calci dati al pallone nel famoso “campetto dei salesiani”!

Ecco alcune foto significative di quegli anni e il ricordo dei protagonisti in mitiche sfide a 7 tra Monteortone, Tramonte/Praglia, Sacro Cuore/Bagni, Montegrotto, Mandriola con la “supervisione” di un buon numero di “don” italiani e sudamericani.

Da qui la genesi del primo tentativo di organizzare un gruppo con la squadra che partecipa negli anni 1965/67 al torneo juniores di Federazione.

1974

1965/67

Arriva, nel marzo 1974, Armando Narciso, coadiutore salesiano con la passione per il calcio maturata nei 23 anni in Messico tra i ninos. Armando, forte delle esperienze maturate, ha fretta di costruire una proposta di sport per i ra­gazzi e “forzando” un l’iniziale prudenza di don Antonio Garbin, anticipa i tempi, cominciando a raccogliere i ragazzi che arrivano numerosi nel sottopalco del Patronato. Un incontro fondamentale per il futuro GSM e anche per il CIRCE (Centro Interparrocchiale Ricreativo Cattolico Eu­ganeo) è quello con Giorgio Moressa, che ha appena “smesso” i panni del giocatore e si mette a disposizione con l’entusiasmo e l’amore per il calcio e con Giuseppe ‘Bepi’ Borsato allenatore di lungo corso nel Gsm

1975/76

IL CAMPETTO DEI SALESIANI
Euganea Monteortone 1975/76

Tra il 1975 ed il 1976, su esplicita sollecitazione di don Antonio e per interessamento di Antonio Pedron e Romeo Sinigaglia, nasce la Euganea Monteortone, che iscrive al campionato provinciale del Centro Sportivo Italiano di Padova 2 squadre: una di giovanissimi e una di allievi. Le partite casalinghe si giocano sul campo di Tramonte (ora sede della “Primavera a Tramonte”); allenatori sono Giuseppe Borsato e Giorgio Moressa

1977/78

Euganea Monteortone 1975/76

Nel 1977 nasce “ufficialmente” il Gruppo Sportivo Parrocchiale Monteortone con uno Statuto regolarmente discusso e sottoscritto.

Il 12 ottobre 1978 dopo un non facile lavoro di livellamento e semina si inaugura il campo di giuoco di Monteortone.  Sino ad ora si era utilizzato, in continua trasferta, il campo di via Configliachi in alternanza con Atletic Abano.

19 ottobre1978: Eletto il nuovo Consiglio (in carica per due anni).

– Presidente: Alfonso Manoli.   – Vice presidente: Pier Luigi Villani. – Segretario: Luciano Bettin.

– Consiglieri: Mario Salvato, Giuseppe Borsato, Alberto Cocchio, Romeo Tramontan, Pierlivio Maggia, Bruno Barbieri, Antonio Pedron, Fernando Pedron, Umberto Panizzolo.

1980

NOVA SPER 1980

Nel frattempo a Monterosso, un gruppo di amici (Peruffo, Zuccato, Vigo, Monterosso e Foralosso) coordinati da Giorgio Moressa ‘emigrato’ da Monteortone  si incomincia a proporre sport, nella fattispecie:  calcio e nasce cosi’  Nova Sper.   Primo Presidente e’ Giorgio Moressa e all’inzio abbiamo una sola squadra ‘allievi’ che gioca prima  nello spazio dove ora sorge il Supermercato Zanon, poi per due anni a Mandriola e solo nei primi anni 80 si la costruzione del campo ‘Foralosso’ a fianco della chiesa (gia’ campo coltivato a mais dal sagrestano).

1980  Premiazione da parte del Presidente Alfonso Manoli a Giorgio Moressa,

la partita è:    G.S. Monteortone  –  Nova Sper  

1986

1986

Nel 1986 inizia a giocare la prima squadra di pallavolo femminile, allenatrice Lucia Cenci Santinello

1989

1989

Siamo alla fine degli anni 80, a Monteortone è venuto a mancare Franco Donato, un grande amico e dirigente ed a Lui viene intestata la sede del Gruppo Sportivo.

Il Gruppo cresce, anno dopo anno,  nel numero degli atleti, degli allenatori dei dirigenti;  al Presidente di lungo corso Alfonso Manoli (coadiuvato in continuita’ dal segretario storico Luciano Bettin), sono succeduti Romeo Corazzina, Giancarlo Bazzarin. Domenico Pedron,Giancarlo Fasolato e ultimo ma non ultimo Vittorio Tommasini

1989 RIFACIMENTO CAMPO DA CALCIO

1989

Rifacimento del campo del Patronato di Monteortone

Intitolato ad Armando Nargiso

1989

1989

Nel frattempo la Nova Sper  continua la sua attività sportiva, sotto la guida del Presidente Peruffo, con l’unica squadra militante in 3^ categoria.

Fine anni ’90 si decide di “tentare l’avventura” di una squadra in 3^ categoria. Nel 2002 avviene l’inaugurazione ufficiale del campo dedicandolo alla memoria di Nicola Foralosso, giovane della comunità, grande persona, attiva sia nel gruppo sportivo che della parrocchia. Occasione per questa inaugurazione è il Torneo Internazionale giovanile Città di Abano Terme.

Dopo un paio di annate di rodaggio, nel 2003 grazie a Mauro Baldan (profeta in patria essendo di Monterosso) aiuto coach del leggendario Antonio (“Toni Tacco”) Voltan c’è l’approdo diretto in 2^ categoria, vincendo alla grande il girone. L’allora Presidente Giorgio Peruffo (altra figura storica) decide di passare le redini della presidenza ad un giovane, che ha militato nelle squadre della Nova Sper e originario di Monterosso, ovvero Emanuele (per tutti “Lele”) Babolin. 

Nel 2006,  i presidenti del G.S. Monteortone(Vittorio Tommasini) e del G.S. Nova Sper (Emanuele Babolin) iniziano a pensare alla creazione di una unica società sportiva facendo confluire in questa fusione le peculiarità e le competenze dei due gruppi.
Due anni dopo, con una lista di “possibili” nomi e tramite referendum tra i vari iscritti e soci, viene deciso che dalla fusione la nascente società sportiva si chiamerà: 

Due Monti Abano a.s.d.

Prima prova di squadra “DUE MONTI”, giovanissimi  Allenatori: Giorgio Moressa e Bepi Borsato.    Dirigenti: Peruffo, Agostini, Bazzarin